3208 visitatori in 24 ore
 174 visitatori online adesso





destionegiorno
Stampa il tuo libro



Lina Maria Cino

Lina Maria Cino

Scrivo quando le parole mi perseguitano o quando mi ronzano intorno ansiose d'emanarsi.
Le sento, le vedo mettersi in fila. ... (continua)


Nell'albo d'oro:
Quando l'Amore diventa poesia
Quando è il cuore
a parlare scrivere sentire
pensare piangere ridere
allora...
L'amore diventa poesia

Quando il tuo respiro
diventa il mio respiro
quando dalle tue labbra
bevo la gioia del mondo
allora...
L'amore diventa...  leggi...

Gaza... La Morte si arrende
Mi
consegno
sconfitta
alla turbolenta follia del mondo
al silenzio dei vinti
umili
stimati blatte

Mi
pento
al neonato
che succhia
mammella morta

Mi
chino
ai morti scomposti
abbandonati sulle piazze
invocanti
pietosa carezza per...  leggi...

Amore... fermati
...tu sei il sogno io la realtà
due mondi fatalmente attratti
due anime uguali con cieli diversi

non devi cambiare ti voglio come sei
tu... desiderio d'ali per volare,
io... nuvola per farti riposare

Amore, amare è
ritornare...  leggi...

L'ultimo Amore
Arrivasti tu e, non fui più io
svanì il grigio per vestirmi a festa,
specchio riflette aura luminosa
dondolano sogni alle stelle appesi,
Sono... l'ultima amante romantica,

raccogli i miei sogni cullandoli di baci
m'avvolgi l'anima...  leggi...

Alla Fonte
Bambina ho navigato
aggrappata al tenero ricordo
delle tue mani che mi ha mi hanno accarezzata,
dei tuoi occhi azzurri in lacrime annegati...
Abbandonata.
nella paura avviluppata,
col cuore in gola cresciuta,
grido senza voce per l'amore e la...  leggi...

Amati donna!
Fiume tumultuoso sotto pelle
acqua calma cheta in apparenza

Mille riflessioni e turbamenti
nella ricerca della soluzione

Silente ribelle
alla sua morale
Prigioniera e serva
di scelte imposte
Al quieto vivere obbligata

Tu
Vorresti urlare...  leggi...

Lina Maria Cino

Lina Maria Cino
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Vulissa (06/06/2008)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Cielo lacrimia (29/11/2016)

Lina Maria Cino vi propone:
 Quando l'Amore diventa poesia (26/01/2009)
 Amati donna! (15/06/2008)
 Amore... fermati (10/01/2009)

La poesia più letta:
 
Lettera da un bambino mai nato (01/12/2008, 9425 letture)

Lina Maria Cino ha 6 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Lina Maria Cino!

Leggi i 471 commenti di Lina Maria Cino


Autore del giorno
 il giorno 04/01/2020
 il giorno 04/01/2020
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019
 il giorno 20/03/2019

Lina Maria Cino
ti consiglia questi autori:
 Lina Sirianni

Seguici su:



Cerca la poesia:



Lina Maria Cino in rete:
Invia un messaggio privato a Lina Maria Cino.


Lina Maria Cino pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Senilità

Senilità è il secondo romanzo di Italo Svevo, fù molto apprezzato da James Joyce, che si prodigò per una buona riuscita (leggi...)
€ 0,99


Lina Maria Cino

Pugnali Arruginiti

Donne
Non lasciarti andare
oltre il muro d'ombra
se non divieni parte di quel sogno,

figlia
sei tu il sogno,
non puoi morire...
E' vero
l'amore infame ha stracciato la tua vita
nel pozzo delle lacrime
ha lanciato l'arcobaleno
lasciandoti sulla pelle brividi di sale,
ma devi ancora volare...

leggera in apparenti ali
sollevando macigni da levigare...

porti nell'anima segni
di cazzotti in faccia,

non esiti cicatriziali
ma pugnali arrugginiti
ancora infissi nel petto.

Non andare figlia...

Lascia che l'emozione batta
come tamburo impazzito,

che la notte nera occupi i tuoi spazi vitali
che si dilunghi nell'attesa la parola,

nell'ultima sfida tua è la vittoria,
perche sei vera donna,
sai amare,
per non morire puoi perdonare.


Club Scrivere Lina Maria Cino 20/06/2009 08:05| 6| 3120

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«A mia figlia... L. S. splendida creatura, tradita da un'amore infame.»


 
I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«La vita è piena di questi pugnali arruginiti, non c'è perdono al pugnale infisso che lacera la carne, forse giusto dimenticare, dimenticare per non soffrire rancore per non rigirare quella lama nella piaga... apprezzo la poesia anche ben strutturata.
E' giusto, è umano pensare di riconciliarsi al corpo e fare pace con l'anima strappata, in fondo noi siamo animali pensanti, perché subire anche l'oltraggio del ricordo, il perdono ci fa' martiri di ciò che non meritavamo e premia coloro che sanno di far male, la giusta espiazione ci vuole, pagare il fio delle proprie colpe, subire lo stesso dolore... mi perdoni l'autrice ma io la penso così, non saprei far male ad una mosca, tollero solo, chi sbaglia in buona fede.»
mp47pasquino (20/06/2009) Modifica questo commento

«Spalle al muro... Le lacrime lavano le pene risorte e serve tempo nonostante gli incoraggiamenti accorati, il peso che si porta addosso è greve, perdonare per guarire? A che serve ormai? Le ferite sono infettate stillano pus... Ci vorrebbe un'anestetico per dormire e andare avanti... Cosi che possa rinascere il giorno dopo il buio ... Lirica molto profonda e pensata che entra dentro il cuoree ci resta, perché vera!»
Club ScrivereLina Sirianni (20/06/2009) Modifica questo commento

«Cara madre come me. Quanta pena e quanto dolore nell'accorato scorre dei versi! Non sarà il perdono a lenire la sofferenza. La crudeltà di questo momento sbiadirà nella dissolvenza del tempo. Inno d'amore materno sentito e apprezzato molto.»
Alida Kirschner (20/06/2009) Modifica questo commento

«Toccante ppoesia fatta di versi veri e materni ...che sa' quanto soffra una donna in un amore : Bella poesia nata da dentro!»
Paolo Eroli (20/06/2009) Modifica questo commento

«Siamo state figlie e siamo madri... ma soprattutto siamo donne.
Ogni tradimento è infame perché subdolo e vile! Argomento molto sentito in questo periodo che unisce molte anime tuttora sofferenti, livide di pugni in faccia...
il dolore misto di rancore,è sale sulle ferite che non riescono a guarire.
Perdonare... sembra impossibile e forse lo è...perché il tradimento è imperdonabile.
Ma sono convinta, pur essendo io per prima incapace di farlo, che sia l'unico rimedio, utopico certamente, ché finché vincerà il risentimento quella figura meschina di carnefice non cadrà nel dimenticatoio dov'è giusto che scompaia.
Lunga è la strada per la serenità...perdonare non è umano... ma non lo è neppure il tradire chi si è illuso d'essere amato! Bellissima!»
Kiaraluna (20/06/2009) Modifica questo commento

«Solo il tempo affievolisce dolori del genere, nel frattempo, chi è vicino può solo dare forza.
La vendetta non serve, quella è sacra agli Dei.
Penso che la noncuranza e l'indifferenza siano la migliore cosa dato che vendicarsi serve solo ad aumentare il proprio dolore.»
Azar Rudif (21/06/2009) Modifica questo commento

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Pubblicate i vostri lavori in un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici?
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione



Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2020 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it